Micronazionalismo. Libertà, identità, indipendenza

Micronazionalismo. Libertà, identità, indipendenza

di Emanuele Pagliarin

Cosa sono le micronazioni? Piccoli gruppi di persone hanno dato vita a nuove nazioni, basate sull'aggregazione libera e spontanea di individui, in contrapposizione a larga parte degli stati odierni, sorta grazie all'uso della forza, attraverso sopraffazioni e raggiri che hanno portato all'imposizione forzata di un'identità e di un'autorità. La nascita e lo sviluppo di queste micronazioni hanno dato luogo al fenomeno del micronazionalismo, le cui origini sono da ricercare nel libertarismo, nelle idee di stati per associazione e stati per contratto ma anche nella semplice libertà di scelta insita nella natura umana.

Per la prima volta vengono descritte storia, cultura e caratteristiche delle centinaia micronazioni esistite o esistenti: micronazioni territoriali, che posseggono o rivendicano un territorio, rivendicazioni, che avanzano pretese in virtù di fatti legati al loro passato e micronazioni extra-territoriali. Esistono poi nazioni basate su territori artificiali, progetti di stati extraterrestri e persino su spazi virtuali.