L' assassino non era alto

L' assassino non era alto

di Elisa C. De Mores

Ritrovarsi per caso sulle tracce di un delitto, una sera, passeggiando tra le sicure vie del quartiere. Ritrovarsi per caso tra le maglie di un piccolo mistero, e dover fare i conti con una nuova, scomoda realtà, riorganizzando la propria vita, i propri tempi, i propri spazi, dietro le miopi lenti del testimone. Ma la storia di Iris non inquieta, anzi il giallo che la vuole protagonista è per la giovane inattesa occasione di crescita: fugando i sospetti che si concentrano su di lei, Iris vivrà un'avventura breve e intensa, alternando a tristi momenti di solitudine e sconforto forti sollecitazioni all'incontro con l'altro, al dialogo, all'intimo confronto, ma anche alti picchi di paura, cime scoscese da cui tutto appare lontano, distorto e in cui non può darsi d'altri che di sé.