Li abbiamo fatti cantare. Quando la Versilia era la capitale dello spettacolo

Li abbiamo fatti cantare. Quando la Versilia era la capitale dello spettacolo

di Marco Bernardini

II nipote di Sergio Bernardini, fondatore de "La Bussola", racconta gli anni d'oro dello storico locale della Versilia dal punto di vista di uno che li ha vissuti in prima persona.

È la storia di una famiglia, seguita nella sua ascesa e decadenza, si intreccia a quello dello spettacolo italiano. Mina e Celentano vennero "creati" proprio lì; il libro passa anche per le esibizioni, condite da aneddoti, di Umberto Bindi, Chet Baker, Frank Sinatra, Renato Carosone e innumerevoli altri divi dell'epoca. Attraverso queste rievocazioni l'autore ci spiega come "La Bussola" rappresentò per molte stagioni lo specchio di una certa Italia: dati politici, schegge sociali, spaccati di costume... Ma questa è soprattutto la storia vera di un uomo atteso da una fine tragica e di un ragazzino che, una volta adulto, ha sentito il bisogno di raccontare una saga famigliare per scoprire quanto di ieri ci sia nei giorni attuali.