Tempo imperfetto

Tempo imperfetto

di Irene Venturi

Un giorno di poesia, un incontro trepidante di attesa. Lei bella e insicura; lui un artista, barba incolta e schizzi di colore, un arcobaleno che le acceca l'anima. Un tavolino assolato di un bar e un invito: le parole sono nude sensazioni di altre atmosfere, di sogni in cui ero con te... E quel tempo verbale, così evanescente e fluido, linguisticamente incompleto, diviene perfezione che ti trafigge l'anima, desiderio mai realizzato sul ciglio della realtà.