Trattato di vampirologia. Ad opera di Abraham Van Helsing

Trattato di vampirologia. Ad opera di Abraham Van Helsing

di Edouard Brasey

"Tutti ne parlano, ma quanti sanno chi sono, davvero, i vampiri? Da dove vengono, dove si annidano e, soprattutto, come si eliminano? Perché se non stiamo in guardia, un giorno non lontano potremmo ridestarci su una terra popolata solo dai Non-Morti.

Parola dell'unica vera autorità in materia, il professor Abraham Van Helsing, ovvero colui che ha sconfitto il vampiro per eccellenza, il conte Dracula in carne e ossa (se così si può dire). In questo volume riemerso da un polveroso oblio di oltre cent'anni, Van Helsing spalanca davanti a noi le porte delle tenebre. Tenebre brulicanti di vampiri (e vampire!), lamie, larve, risurgenti, upiri, vurdalak e altre sinistre creature, che riaffiorano dalla notte dei tempi con un unico desiderio: bere il nostro sangue...

Un trascinante excursus tra mito, realtà e leggenda, antichi trattati e testimonianze letterarie, che compone un ritratto inquietante e nitido del nostro nemico più subdolo. Da tenere a portata di mano, accanto a collane di fiori d'aglio e paletti acuminati."