Scimmia

Scimmia

di Alberto Trettene

Il romanzo racconta del cambiamento di vita del quarantenne Milo, da "soldato" nel grigiore di città a "scimmia" nella giungla dell'anima. Attraverso un cammino interiore per riscrivere la sua evoluzione. Scimmia è anche un viaggio che lo porterà da Verona a Bolzano fino ad arrivare a Sarajevo, all'inseguimento di una donna, alla ricerca dell'amore sublime. "Non sempre è il tuo corpo a decidere, spesso è la mente che mente, ma nudo riprendevo a sognare e ad ascoltare l'anima".